capodannopadova.it - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Padova e provincia

Capodanno a Padova alle Terme, SPA o centro benessere

Cerca le migliori offerte per Capodanno a Padova con accesso SPA, centro termale o accesso area benessere con relax

Scopri come celebrare al meglio l'ultimo dell'anno con le migliori offerte che comprendono centro terme, ingresso spa, area relax benessere, a Padova e zone limitrofe. Scopri alcune nostre offerte.

Vedi anche:

Se vuoi ricevere informazioni aggiuntive su opzioni con centro termale, ingresso SPA, o accesso relax per benessere, per festeggiare Capodanno a Padova e zone limitrofe, contattaci tramite il modulo di contatto presente in fondo a questa pagina.

Pochi posti, in Italia, sono diventati automaticamente sinonimo di terme: uno è Montecatini, l’altro Salsomaggiore, poi Saturnia è infine “le terme di Padova”. Perché Padova comprende nel proprio territorio i colli Euganei e le loro numerose fonti termali naturali, grazie alle quali diversi stabilimenti lavorano per la salute e il benessere. Una vacanza termale, specie in inverno e a maggior ragione a Capodanno, è simbolo del relax assoluto e va colta al volo. Specie se il soggiorno termale è in questo territorio, dove c’è una vasta scelta di strutture.

Quali sono i centri termali o SPA a Padova e provincia?

Centri benessere con spa inclusa si trovano un po’ ovunque sia a Padova città che nella sua provincia. Alcuni sono artificiali, altri usufruiscono delle acque termali naturali di un unico bacino chiamato nell’insieme “acque termali Euganee”. Queste acque, che sgorgano ad alte temperature (60-77°C) arrivano da alcuni residui vulcanici sotterranei delle Prealpi Monti Lessini, percorrono chilometri nel sottosuolo carsico e poi vengono in superficie nella zona dei colli Euganei.

Incanalando le varie sorgenti, si alimentano decine di stabilimenti raggruppati per lo più in cinque comuni del padovano: Abano Terme e Montegrotto Terme sono i centri più importanti; seguono Galzignano, Battaglia e Teolo. Trovare un trattamento termale, con soggiorno annesso, in una qualsiasi di queste località sarà facilissimo e conveniente, perché la scelta è ampia e la concorrenza agguerrita!

Quali trattamenti e itinerari: cosa fare alle terme a Padova e provincia?

Ogni albergo o B&B che sceglierete nella zona dei colli Euganei avrà servizi termali o convenzioni con centri termali. Potrete quindi vivere un Capodanno tra massaggi, yoga, fanghi, vasche calde, idrostimolazione, inalazioni … usufruendo dei benefici cloruro-sodici e salso-bromo-iodici di queste sorgenti e dei loro derivati. Il paesaggio dei colli è anche molto bello, per degli itinerari culturali e naturali da vivere durante il vostro soggiorno.

E così, tra una terapia per le articolazioni, i muscoli, i problemi della pelle e quelli respiratori, potrete andare in giro a scoprire:

  • Abano Terme – con i suoi monasteri, le belle chiese e le ville signorili;
  • Montegrotto Terme – con il maestoso duomo, i musei e gli scavi archeologici;
  • Galzignano Terme – terra di monasteri, chiese di campagna e panorami;
  • Battaglia Terme – con il bellissimo canale che attraversa la città, con le sue chiese e l’affascinante castello del Catajo;
  • Teolo – cittadina ricca di ville e di monasteri.

Potreste anche racchiudere tutti i paesi termali in un unico itinerario, costellato di trattamenti rapidi e degustazioni delle bontà locali – famosi soprattutto i vini!

Naturalmente, che abbiate il vostro alloggio nel capoluogo o sui colli, visitare Padova centro è d’obbligo. Perché la bellezza del cuore storico di questa città è fatta di monumenti, ma anche di arte e di eventi che specie a Capodanno si arricchiscono notevolmente.

Perchè passare il Capodanno alle terme o SPA a Padova e provincia?

Un Capodanno termale in uno dei centri termali più famosi e belli d’Italia è un regalo da fare e da farsi, almeno una volta nella vita. Potreste farlo rientrare in un itinerario più veloce dell’intera provincia di Padova, oppure scegliere una località come meta durante una vacanza a Padova città. Potreste al contrario trovare alloggio in uno dei tanti alberghi termali dei colli Euganei e spostarvi da lì per itinerari diversi.

Tra una cura termale e l’altra, esplorerete il centro di Padova: le sue bellissime chiese, a partire dalla Cattedrale dell'Assunta per finire alla ben più famosa Basilica di Sant'Antonio. Andrete a spasso per le sue piazze, e non importa se il tempo sarà piovoso perché Padova si può esplorare al coperto: è famosa per i suoi tanti portici eleganti! Fanno da contorno a molti bei palazzi signorili come Palazzo Zacco al Prà, Loggia Amulea, Loggia del Consiglio e altri edifici che oggi ospitano i centri istituzionali. Se siete stanchi sedete al Caffé Pedrocchi, gustando le bontà locali sotto una splendida architettura gotica. E poi ancora: la Torre dell'Orologio, Arco Valaresso, i resti delle Mura Cinquecentesche, e i parchi cittadini per completare il giro.

Se invece preferite visitare la provincia, il consiglio è di andare a gustare le bellezze di Cittadella, Monselice oppure di Arquà Petrarca. In questo paesino, il famoso poeta Petrarca – uno dei padri della lingua italiana – visse gli ultimi anni della sua vita. Una parte della provincia di Padova si affaccia anche sul mare della laguna veneta.

CONTATTACI

Inserisci il Codice di sicurezza:
9965
back to top